Hotel a Granada

Granada

Inizio / Hotel / Spagna / Granada

Vincci offre soltanto hotel da 4 e 5 stelle in Granada

Vincci Albayzín

Carrera del Genil, 48 18005 Granada
T. +34 958 001 920

Occupa gli spazi di un edificio dalla struttura tipicamente andalusa, in cui spicca un impressionante cortile interno

Vincci Granada

Avenida de la Constitución 18, 18012 Granada
T. +34 958 204 061

Hotel funzionale e in ottima posizione. Ideale per godersi questa splendida città storica.

Info su Granada

Info su Granada

Granada, sogno di poeti e guerrieri, l'ultima città dell'impero andaluso trasuda, in ciascuno dei suoi angoli, la sua storia millenaria. Situata tra i fiumi Darro e Genil, alle falde della Sierra Nevada, Granada gode di una posizione privilegiata, con la spiaggia e la neve a un tiro di schioppo, che offre al viaggiatore una moltitudine di alternative per godersi questa meravigliosa città.

Arrivare a Granada significa vedere la Alhambra che vigila maestosa sulla città, passeggiare per l'Albaicín, per le sue viuzze e piazzette, o ammirare i suoi cármenes (case-giardino). Granada è anche fare un giro per il centro storico, comprare dei fiori a Plaza de Bib-Rambla o passeggiare per la Carrera del Darro. Arrivare in questa città è vivere le sue strade, godersi la simpatia delle sue genti e soprattutto ammirare i gioielli artistici che costituiscono il retaggio delle diverse culture che vi sono passate.

Ulteriori informazioni

Granada non è soltanto l'Alhambra, anche se nominare questo magnifico monumento sarebbe più che sufficiente. Il turista, infatti, vi troverà testimonianze della dominazione araba anche nel Generalife, residenza estiva dei monarchi nazarì; nel barrio del Albaicín, proprio di fronte all'Alhambra, potrete godere di alcune delle migliori vedute della stessa; nel palazzo della Mandrasa, nel Bañuelo, gli antichi bagni arabi, e nell'Alcaicería, l'antico mercato che oggi conserva ancora tutto il suo sapore originario.

La presenza cristiana è altrettanto marcata. Si comincia con la Cattedrale, grandiosa opera con impeccabili soluzioni architettoniche, si passa per il Monastero della Cartuja, la Casa de los Tiros, il Palazzo di Carlo V, oggi sede di due musei, il Museo delle Belle Arti, con importanti opere di Alonso Cano e Machuca e il Museo dell'Alhambra.

Grazie a tutte le sue meraviglie, Granada è una delle principali mete turistiche della Spagna, non a casa l'Alhambra è stato il monumento spagnolo più visitato nel 2006. Con una moderna infrastruttura alberghiera, un'ampia offerta gastronomica - che unisce il passato con il presente -, e una vita notturna divertente e aperta, Granada è la città ideale per divertirsi.

GRANADA ATTIVITA'

LA ALHAMBRA E IL GENERALIFE
Non si può morire senza aver visitato l'Alhambra e il Generalife. Opera massima dell'architettura nazarì, è un esempio unico della virtuosità dei maestri arabi nell'arte della scultura e delle decorazioni interne. Città palazzo, residenza della corte, la maestosità della sua struttura, la ricchezza dei suoi giardini e la sontuosità delle sue stanze ne fanno il monumento più visitato della Spagna. Patrimonio dell'Umanità, è il gioiello dell ' architettura araba nel mondo.

  • Orari: Visite diurne, dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 20. Visite notturne, dalle 22 alle 23.
  • Prezzi: 12 €.

LA CATTEDRALE
Realizzata da Diego de Siloe, è la massima opera del rinascimento spagnolo. Con le sue cinque navate, la sua absidiola e la sua torre mai completata, progettata da Alonso Cano, la Cattedrale di Granada costituisce in monumento cristiano più importante della città.

  • Indirizzo: Gran Vía de Colon, 5
  • Orari: dalle 10 alle 13.30 e dalle 16 alle 20.
  • Prezzi: 3 €.

L'ALBAYCÍN
Antico borgo che ospitava la popolazione araba che abitava nella città, l'Albaycín conserva la trama urbana del periodo nazarí, con strade strette in una rete intricata che si estende dalla sua parte più alta fino al letto del Fiume Darro. La tipica abitazione tradizionale e il Carmen, ossia una casa con giardino. Da sottolineare la canalizzazione e la distribuzione dell'acqua potabile attraverso delle cisterne; In totale se ne possono contare 28; di cui la grande maggioranza è ancora in uso.

La Cartuja
Il Monastero di Nostra Signora dell'Assunzione è sicuramente una delle opere principali del barocco spagnolo. Abitato da monaci certosini fino alla loro espulsione agli inizi del XIX secolo, il Monastero si distingue per la sua ricca decorazione, per il sagrato e la sagrestia.

  • Indirizzo: Paseo de la Cartuja, s/n

BREVE SOSTA

Sierra Nevada
Un luogo ideale per gli amanti degli sport invernali, che offre la possibilità di praticare lo sci e lo snowboard sia agli esperti che ai principianti, oppure di intrattenersi con la sua offerta alberghiera e la sua vivace vita notturna-
La Alcaicería
Antico bazar che si estende da Plaza Nueva fino a Plaza Bibarrambla, era un luogo dove si fabbricava e vendeva la seta. Il suo nome è di origine latina, perchè gli arabi desideravano esprimere la loro gratitudine all ' imperatore Giustiniano, che gli concesse il permesso di vendere la seta, dando appunto al bazar il nome di "Alcaizeria" "La Casa di Cesare".
Il bazar di Granada sopravvisse fino al XIX secolo, data in cui fu distrutto da un incendio. Dopo quest'episodio, ne fu costruita una copia più piccola. Attualmente, si presenta come un complesso di negozi di souvenir turistici, nei quali potrete comprare ceramiche, lampade di cristallo colorate e una moltitudine di souvenir tipici.

Barrio del Sacromonte
Famoso oggi per le sue grotte e i suoi fenicotteri, si trova nella zona orientale ed offre delle vedute spettacolari della città. Le sue origini non sono molto chiare, ma per molto tempo è stato un borgo al di fuori delle mura della città, dove vivevano i musulmani, gli ebrei espulsi e gli zingari nomadi. Oltre alle grotte e alla bellezza del posto, il suo monumento principale è l'abbazia del XVI secolo.

Parco delle Scienze
Questo museo interattivo della scienza è stato primo dell'Andalusia ed è uno dei più importanti del sud dell'Europa. Qui potrete scoprire come si forma un tornado, usare un giroscopio, osservare la volta celeste con il telescopio astronomico professionale, vedere le proiezioni del planetario e godersi le molteplici possibilità di fare attività all'aria aperta. Per tutta la famiglia.