VIAJA.VIVE.VINCCI +34 902 454 585

Scarica ora la tua sconto

Accesso utente

Lingue

Cáceres

Cáceres
Cancel or modify booking
PRENOTA
X

VUOI LASCIARCI?

Prenota il tuo soggiorno sul nostro sito web ufficiale e otterrai tanti benefici.
  • Fino al 15% di sconto su tutte le prenotazioni
  • Miglior prezzo online
  • Le migliori promozioni

REGISTRATI SUBITO

Menu

Cáceres

Cáceres, dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1986 dall’UNESCO, mostra tutto il suo splendore attraverso uno dei complessi monumentali più belli di Spagna. Addentrarsi nelle sue vie lastricate, ammirando splendide piazze, torri, palazzi e case nobiliari significa tornare indietro di diversi secoli fino a ritrovarsi in piena epoca medievale.

A Cáceres, ogni pietra parla di un momento storico unico, che si riflette nei suoi splendidi edifici civili e religiosi, perfettamente conservati.

Epoche di splendore senza soluzione di continuità, in uno scenario intatto da secoli, che sembra aspettare soltanto il nostro arrivo.

Il suono dei nostri passi sulle sue strette vie lastricate è qualcosa di inverosimile, come uscito fuori da un racconto, e sarà il nostro unico contatto con la realtà in luoghi in cui il tempo sembra essersi fermato. Cáceres è una città che vibra e comunica, e che mantiene intatta e ai massimi livelli la nostra capacità di sorprendere. La destinazione perfetta.

Una visita turistica irrinunciabile

Plaza Mayor:

Luogo d’incontro, passaggio obbligato degli abitanti locali e sito da vedere assolutamente per chi è in visita nella città. La Plaza Mayor, con la sua peculiare forma allargata, chiusa da un lato dal Municipio, che occupa gli spazi di un edificio del XIX secolo in stile classicista, e dall’altro dalle antiche mura e dall’ingresso al centro storico. Se la visitiamo di sera, la città ci sedurrà con le proposte gastronomiche dei suoi ristoranti e dei suoi locali più cool.

Torre di Bujaco:

Ricostruita dagli almohadi nel XII secolo, vale la pena salire sulla sua parte più alta, da dove si possono ammirare le vedute più belle della città di Cáceres. La fotocamera sarà la vostra più grande alleata, prima di visitare altre torri da non perdere, come la Torre dei Pulpiti, l’antichissima Torre dell’Erba o la Torre de Sande, con le sue piante rampicanti che la rendono unica.

Piazza di Santa Maria:

Una volta giunti nel centro di questa piazza, ci renderemo conto che è difficile posare lo sguardo su un edificio che non sia centenario, dalla Chiesa Concattedrale di Santa Maria, che vanta la scultura lignea del Cristo Nero al suo interno, al Palazzo di Carvajal, con il suo splendido cortile e il suo giardino, passando per la casa di Hernando de Ovando e dal Palazzo Episcopale, quello dell’Amministrazione Provinciale e del Palazzo di Mayoralgo.

Foro de los Balbos o Atrio del Corregidor:

Cáceres nasconde angoli sorprendenti, come il Pilastro di San Francesco, un abbeveratoio plateresco del XVI secolo, o la statua della dea Cerere, riproduzione di quella che si trova nel Museo delle Banderuole. Scoprire tutti questi angoli sarà un’ottima ricompensa per la passeggiata che stiamo facendo.

Palazzo dei Golfines de Abajo:

Questo palazzo è una bellissima costruzione impreziosita da due stili architettonici ben distinti: il gotico della casa fortezza del secolo XV e il plateresco della facciata, risalente al secolo XVI.

Palazzo dei Golfines de Arriba:

Appartenente alla famosa famiglia Golfín, quest’impressionante villa di campagna fu costruita tra il XIV e il XV secolo. Conserva solo tre delle sue quattro torri. La Torre del Homenaje, situata nel centro dell’edificio, è la più impressionante di tutte.

Palazzo della Generala:

Questo squisito palazzo fu la casa della famiglia Monroy. Nel secolo XVII ci visse María Josefa de Osvando, sposa del generale Antonio Vicente de Arce, motivo per il quale da allora è conosciuto con il soprannome di Casa della Generala.

Piazza di San Giorgio:

Domina questa piazza la statua di bronzo di San Giorgio, patrono di Cáceres, e il dragone che da sempre lo accompagna; tuttavia, possiamo ammirare anche la Casa dei Becerra, di stile gotico, e l’impressionante facciata della chiesa di San Francisco Javier, che illumina gloriosamente il suo passato gesuita. Non perdetevi la Piazza di San Matteo, che unisce la Piazza di San Paolo e quella delle Banderuole.

Chiesa di San Matteo:

Prima moschea e successivamente tempio cristiano, il corpo principale di questa chiesa è in stile gotico, mentre la sua torre fu costruita alla fine del secolo XVIII. Un’altra torre da non perdere è quella delle Cicogne, nel Palazzo dei Cáceres Ovando, che conserva orgogliosa i suoi merli centenari.

Antico Quartiere Ebraico:

Strette viuzze e una marcata pendenza, quasi un labirinto che ci intrappola al suo interno invitandoci a sognare di altre epoche. Nel nostro cammino ci imbatteremo nell’Eremo di Sant’Antonio o nella casa dell’Ebreo Ricco. Non dovrete fare altro che godervi tutto ciò che troverete sul vostro cammino.

 

Momenti di relax a Cáceres

Museo Archeologico Provinciale di Cáceres:

Ubicato nello splendido Palazzo delle Banderuole, uno dei pochi edifici dell’epoca sprovvisto di elementi difensivi, il palazzo originale fu eretto alla fine del secolo XV, ma fu ristrutturato totalmente nel 1600. Percorrere le sue sale significa godersi sia il contenuto del museo che l’edificio che lo contiene. Non perdetevi il pozzo costruito dagli Almohadi, che oggi si cela nell’oscurità, silenzioso e misterioso, con i suoi archi a ferro di cavallo e colonne sommerse a metà. Il passare del tempo non lo ha scalfito.

Paseo de Cánovas:

Questo corso costellato di giardini è parte dell’Avenida de España, un sito assolutamente da non perdere. Durante il percorso ci imbatteremo nel Gran Teatro di Cáceres e nella Calle de San Pedro, perfetta per lo shopping o per prendere qualcosa in un ambiente insuperabile.

Grotta di Maltravieso:

Situata nel parco omonimo, accanto all’Avenida de Cervantes, la grotta offre la possibilità di ammirare dipinti del Paleolitico superiore.

Acquisti gastronomici nel centro storico:

Nelle vie del centro storico potrete acquistare prodotti tipici, come torte, biscotti e pasticcini, oltre a vini locali e liquori delle ciliege della Valle del Jerte. Inoltre, potrete acquistare formaggi estremegni, dolci di fichi e castagne, paprica de la Vera e, ovviamente, un ottimo prosciutto.

 

Non aspettate! Prenotate subito nel nostro hotel Vincci di Cáceres e venite a scoprire tutto ciò che questa città ha da offrire.

Listado hoteles

Vincci Valdecañas Golf

Cáceres
4*
Energy
Events
Vincci Valdecañas Golf - Cáceres

Seguici

Facebook - Vincci Hoteles
Twitter - Vincci Hoteles
Instagram - Vincci Hoteles
Pinterest - Vincci Hoteles
Blog - Vincci Hoteles
Google + - Vincci Hoteles
YouTube - Vincci Hoteles